FONDAZIONE ARIEL - NESSUNO E' DISABILE ALLA FELICITA'

La mission della Fondazione Ariel viene raccontata nella body dell’annuncio stampa della campagna di comunicazione “Nessuno è disabile alla felicità”. Ariel, infatti, da oltre 10 anni offre sostegno di tipo medico, psicologico e sociale alle famiglie con bambini affetti da Paralisi Cerebrale Infantile (PCI), malattia neuromotoria che conta 50mila casi in Italia.

Nello spot tv di 30’’, spicca in primo piano la semplicità del setting, evidenziato da un lungo piano sequenza su un gruppo di fotografie in cornice, un angolo come ce n'è in tutte le case. Una di queste cornici è elettronica, dentro vi scorrono le foto salienti di una vita familiare: il fidanzamento, il matrimonio, l'attesa di una bambina… Ma proprio quando appare la bambina in questione, il dispositivo sembra andare in tilt, la foto si ripete sempre uguale, due volte, tre, quattro… "Quando nasce un bimbo con una Paralisi Cerebrale", spiega il testo, "per la sua famiglia tutto si ferma. Ogni vita normale, ogni sogno futuro". Da qui l'appello ad aiutare una fondazione che da sempre si batte per migliorare la vita della famiglie con bambini affetti da PCI.

 

 

Realizzato dalla CdP Les Enfants, con la regia di Pierre Navoni, il film si avvale della voce narrante dell’attore Lorenzo Scattorin.

www.fondazioneariel.it