CBM ITALIA - Apriamo gli occhi

“Apriamo gli occhi” è la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi promossa da CBM Italia, in accordo con le raccomandazioni dell’OMS per l’eliminazione della cecità evitabile, lanciata ogni anno in occasione della Giornata Mondiale della Vista (8 ottobre) e del Mese della Vista (ottobre).

 

Ad oggi la marcia della cecità infantile prosegue a un ritmo impressionante: ogni minuto un bambino diventa cieco. Eppure basterebbe una diagnosi precoce per curare le principali cause della cecità e delle patologie oculari. Secondo l’OMS nel 40% dei casi, le cause che determinano la cecità infantile sono curabili con interventi mirati.

 

Quest’anno dal 4 ottobre al 24 ottobre è stato possibile sostenere “Apriamo gli occhi” inviando un SMS solidale o facendo una chiamata da rete fissa al numero 45506, per sostenere 19 progetti di lotta alla cecità di CBM nei Paesi in Via di Sviluppo in cui il fenomeno è più acuto.

 

Lo spot tv “Apriamo gli occhi” ha come protagonisti gli ambasciatori di CBM Mara Maionchi, Daniele Bossari, Filippa Lagerback, Paolo Ruffini, Fabio Caressa ed è andato in onda sulle reti tv La7, Sky, Mediaset e sui circuiti locali.

OBIETTIVI:

 

Intervenire in 15 Paesi tra Africa, America Latina e Asia attraverso 19 ospedali e cliniche oculistiche mobili. Il nostro obiettivo è raggiungere 13.000 persone attraverso:

 

 

I medici di CBM potranno così realizzare operazioni oculistiche per i bambini delle famiglie più povere, allestire cliniche oculistiche mobili e attività di screening per seguire i bambini che vivono nelle aree più remote e non hanno la possibilità di raggiungere gli ospedali nelle città. Inoltre grazie ai fondi raccolti dalla campagna saranno distribuiti occhiali per bambini.

 

I Paesi beneficiari della campagna sono Kenya, Etiopia, Sud Sudan, Repubblica Democratica del Congo, Ruanda, Nigeria, Tanzania, Uganda, Zambia (Africa), Bolivia, Brasile, Haiti, El Salvador (America Latina), India, Nepal (Asia).

EVENTO:

 

La campagna è stata inaugurata il 6 ottobre 2015 dal Blind Date-Concerto al buio del pianista e compositore Cesare Picco, ambasciatore di CBM Italia. L’evento si è svolto al Teatro Petruzzelli di Bari, dove ha registrato il tutto esaurito.

Il concerto si basa su una semplice e magica formula: LUCE – BUIO – LUCE. Una penombra accoglie in sala gli spettatori e, una volta iniziato il concerto, le luci calano lentamente, fino a raggiungere il buio totale e poi ritornare gradualmente alla luce iniziale. Questo viaggio dal buio alla luce esprime metaforicamente la missione di CBM: ridare la vista alle persone cieche.

L’evento è stato presentato dall’ambasciatrice di CBM Filippa Lagerback ed è stato arricchito dal visual concept del noto artista Barnaba Fornasetti.

 

 

 

 

CBM Italia è un’Organizzazione Non Governativa (ONG), la cui finalità è sconfiggere le forme evitabili di cecità e di disabilità fisica e mentale nei Paesi in Via di Sviluppo, senza distinzione di razza, sesso e religione. CBM Italia è membro di CBM International, organizzazione apolitica e senza scopo di lucro attiva dal 1908 e dal 1989 partner e collaboratore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nella lotta contro la cecità prevenibile e curabile e la sordità